Crea sito

Biologia | L’apparato scheletrico

L’apparato scheletrico è costituito da 206 ossa, alle quali si aggiungono, nell’adulto, 32 denti.

Lo scheletro umano può essere suddiviso in:

  • assiale (cranio, colonna vertebrale e coste)
  • appendicolare (cintura scapolare, cintura pelvica, ossa delle braccia, delle gambe, delle mani e dei piedi)

L’apparato scheletrico

OSSA LUNGHE, BREVI, PIATTE

In base alla forma si distinguono ossa lunghe, ossa corte, ossa piatte, ossa irregolari, come le vertebre, e sesamoidi, come la rotula.

Lo sterno è un osso appiattito, allungato. Occupa la porzione mediana della gabbia toracica. Si articola con le clavicole (che fanno parte del cinto pettorale).

L’osso ioide è un osso impari che si trova a livello della quarta vertebra cervicale, ha una forma a ferro di cavallo e serve a tenere aperta la laringe. È l’unico osso che non si articola con altre ossa.

Apparato scheletrico

COSTE

Le costole (o coste) sono ossa appiattite, costituite da due lamine di tessuto osseo compatto che racchiudono un sottile strato di tessuto osseo spugnoso. Ciascuna costa si articola, posteriormente, con una singola vertebra toracica. Le prime 7 paia di costole si articolano, con le loro cartilagini, direttamente con lo sterno; le cartilagini delle 3 successive non si uniscono allo sterno, ma alla cartilagine della costola immediatamente soprastante; le ultime due paia di coste non sono unite allo sterno e sono dette coste fluttuanti. Contengono midollo osseo.

 

CINGOLO SCAPOLARE

Cintura scapolare o cinto pettolare o cinto toracico: connette gli arti superiori con lo scheletro assile. Le clavicole sono due ossa a forma di S, situate alla base del collo e disposte orizzontalmente dallo sterno alle spalle. Le scapole sono due ossa piatte, di forma triangolare, poste nel dorso.

Apparato scheletrico

CRANIO

Il cranio è costituito da 8 ossa piatte (osso frontale, occipitale, due parietali, due temporali, sfenoide, etmoide, che delimita le cavità nasali) da 14 ossa che costituiscono la porzione facciale del cranio tra cui due ossa mascellari, due ossa nasali e la mandibola (unico osso mobile del cranio), sotto la quale vi è l’osso ioide, a forma di semicerchio aperto posteriormente, che tiene aperta la laringe.

 

ARTO SUPERIORE

Apparato scheletrico Omero, radio e ulna sono ossa lunghe costituite da una parte centrale, (diafisi), percorsa dal canale midollare, in cui vi è il midollo osseo, e da due estremità rigonfie, (epifisi), formate da tessuto osseo spugnoso rivestito da una lamina di tessuto osseo compatto e coinvolte nell’articolazione con altre ossa.

 

 

 

 

 

 

Le ossa del carpo (polso), del metacarpo (mano), e leossa-della-mano falangi (dita) sono ossa brevi o corte formate da tessuto osseo spugnoso rivestito da una lamina di tessuto osseo compatto. Insieme all’omero, al radio e all’ulna costituiscono le ossa degli arti superiori.

 

 

 

 

 

La colonna vertebrale è costituita, nell’adulto, da 24 vertebre libere, ossa irregolari (7 cervicali, 12 dorsali o toraciche, 5 lombari, 2 ossa derivate dalla fusione di 5 sacrali e 4 coccigee, che nel neonato sono indipendenti: l’osso sacro ed il coccige). Tra le vertebre vi sono i dischi intervertebrali di tessuto connettivo. Le apofisi vertebrali sono piccoli prolungamenti ossei che fuoriescono dai due lati e dalla parte posteriore del corpo delle vertebre. Le prime due vertebre cervicali si chiamano atlante ed epistrofeo.

Apparato scheletrico

Teoria di Biologia per i test di ammissione di Medicina, Odontoiatria, Veterinaria, Professioni Sanitarie –> clicca qui.