Crea sito

Il sistema circolatorio: circolo polmonare e sistemico

Il sistema circolatorio: circolo polmonare e sistemico

Il sistema circolatorio consiste di due circuiti: il circolo polmonare, costituito dall’insieme dei vasi polmonari e di quelli che connettono i polmoni al cuore. Ed il circolo sistemico che contiene tutti i vasi diretti alle restanti parti del corpo.

a.cardio-circolatorio1

Il circuito polmonare è dotato di una fitta rete di capillari che consentono lo scambio di nutrienti e gas (ossigeno e CO2). Nei capillari polmonari, l’ossigeno proveniente dall’aria presente nei polmoni passa nel sangue, mentre la CO2 lascia il sangue. Quando il sangue lascia i capillari polmonari è ricco di ossigeno e proprio per questo viene chiamato sangue ossigenato.




I capillari del circolo sistemico sono presenti in tutti gli organi e i tessuti (il tessuto polmonare riceve sangue ossigenato dalle arterie bronchiali). In questi tessuti e organi, le cellule consumano ossigeno e producono CO2, così quando il sangue scorre nei capillari sistemici, l’ossigeno lascia il sangue, mentre entra la CO2. Il sangue che lascia questi capillari essendo povero di ossigeno, si chiama sangue deossigenato. Quando il sangue passa da deossigenato a ossigenato, e viceversa, cambia di colore. Il sangue ossigenato è rosso brillante, mentre quello deossigenato è rosso scuro.

Il sangue deossigenato viene indicato con il colore blu, mentre quello ossigenato rosso.

sistema-circolatorio

Fasi della circolazione:

    • Il ventricolo sinistro pompa il sangue ossigenato nell’aorta che è la principale arteria che possiede diramazioni che trasportano il sangue fino ai capillari di tutti gli organi e i tessuti irrorati dal circolo sistemico.
    • Il sangue viene deossigenato nei tessuti periferici e poi ritorna al cuore con le vene cave (due grandi vene, inferiore e superiore, che trasportano il sangue all’atrio destro). La vena cava superiore porta il sangue provenienti dalle parti del corpo al di sopra del diaframma, mentre la vena cava inferiore provvede a trasportare il sangue che proviene dalle parti sottostanti il diaframma.
    • Dall’atrio destro il sangue passa attraverso la valvola tricuspide nel ventricolo destro.
    • Il ventricolo destro pompa il sangue nel tronco polmonare, che si dirama quasi subito nelle arterie polmonari, che trasportano il sangue deossigenato ai polmoni. Le arterie polmonari sono le sole arterie che nel corpo trasportano sangue deossigenato e sono chiamate arterie perché trasportano il sangue in uscita dal cuore.
    • Il sangue viene ossigenato nei polmoni e poi, attraverso le vene polmonari, si dirige nell’atrio sinistro. Queste sono le sole vene che portano sangue ossigenato, e sono chiamate vene perché trasportano il sangue verso il cuore.
    • Dall’atrio sinistro, attraverso la valvola bicuspide o mitrale, il sangue passa al ventricolo sinistro, da dove siamo partiti e tutto ricomincia.

 

Il flusso nei due circuiti avviene simultaneamente, infatti, quando il cuore destro pompa sangue nei polmoni, nello stesso momento il cuore sinistro pompa sangue nella circolazione sistemica.

 

Appunti di Fisiologia Umana

https://goo.gl/5fteK9

Appunti di Anatomia e Fisiologia dell’apparato uditivo e vestibolare clicca qui.

Appunti di Anatomia e Fisiologia dell’apparato respiratorio clicca qui.

Appunti dell’apparato cardiaco di Fisiologia Umana clicca qui.

Appunti Sistema Nervoso di Fisiologia Umana clicca qui.

Appunti di Anatomia e Fisiologia dell’apparato urinario clicca qui.