Crea sito

Mal di schiena | Una persona su tre soffre di dolori

Una persona su tre, tra i 34 e i 65 anni, soffre di dolori a carico della colonna vertebrale, in media cinque volte all’anno.

COLONNA VERTEBRALE

La colonna dorsale è composta da 33-34 vertebre, di cui 7 cervicali, 12 dorsali, 5 lombari, 9 o 10 sacro-coccigee. Disposte una sopra l’altra, le vertebre formano il canale vertebrale dentro il quale alloggia il midollo spinale.

 

La vertebra è formata anteriormente da un corpo e posteriormente da un arco che delimita il foro in cui è contenuto il midollo spinale. Tra una vertebra e l’altra, invece, troviamo degli elementi chiamati dischi intervertebrali: si tratta di formazioni fibro-cartilaginee dall’aspetto anulare ad altissimo contenuto d’acqua e perciò capaci di spostarsi avanti e indietro durante i movimenti di flesso-estensione della colonna.

In pratica i dischi fanno da ammortizzatori nelle sollecitazioni che interessano le vertebre. Infine la stabilità della colonna è assicurata da molti robusti legamenti, che servono a mantenere “in forma” le vertebre.

 

La parte lombare della colonna sopporta un peso molto consistente, soprattutto quando si sta seduti scorrettamente (come quando il tronco è flesso in avanti senza essere appoggiato a uno schienale).

Dolori colonna

 

CORRELAZIONE TRA COLONNA E INTESTINO

Non tutti sanno che la colonna vertebrale è legata a stomaco e intestino. La relazione con questi due organi avviene tramite il sistema nervoso neurovegetativo, quella parte del sistema nervoso che si divide in ortosimpatico e parasimpatico, che funziona in maniera autonoma e che provvede, tra le altre cose, alla peristalsi intestinale.

 

 

ATTIVITÀ FISICA

Per mantenere in “salute” la colonna vertebrale bisogna innanzitutto fare movimento. Vi sembrerà strano leggere questo, ma l’uomo non è nato per stare perennemente seduto, sdraiato ecc. La vita sedentaria non fa altro che aumentare questi processi infiammatori.

Quindi, prendetevi del tempo per voi e iniziate un’attività che possa piacervi: che sia una semplice camminata o un corso in palestra, piscina ecc. ha poca importanza. Ciò che è importante è non essere sedentari.

 

SUPPORTI UTILI

Un altro accorgimento è quello di utilizzare dei supporti: se state parecchie ore seduti davanti al pc, è bene avere un buon supporto lombare, che vi sarà utile per poter mantenere la corretta curva fisiologica della colonna vertebrale.

Un esempio di supporto lombare da utilizzare nelle sedie, è questo: